Deutsch  |  Français  |  English  |  Español  |  Português

Help desk

Prima di inviare una richiesta all’help desk, vi preghiamo di leggere la documentazione e le informazioni disponibili. Di seguito vengono elencate le domande poste più di frequente.

Istruzioni per l’uso

Tanti problemi e dubbi possono essere facilmente risolti seguendo le istruzioni per l’uso.

Domande e risposte

Cercate la vostra domanda nelle FAQ di seguito riportate. Tutte le domande sono suddivise in gruppi tematici.

Supporto

helpdesk@petpointer.ch
Lun. - Ven.: 09:00 - 12:00, 14:00 - 17:00
+41 44 998 16 50
(tariffa normale di rete fissa)

Istruzioni per l’uso

Messa in servizio/Montaggio

Per una corretta messa in servizio, attenersi alla sequenza indicata per ogni passaggio: Visualizzazione delle istruzioni per l’uso

Inserire le fascette nelle apposite aperture ai bordi del petpointer. Prima solo da un lato.

Fissate il dispositivo sul collare e tirate le fascette sotto al collare stesso. Ora potete inserirle dall’altro lato del petpointer. Tirate bene da entrambe le parti.

Le fascette possono essere inserite solo in una direzione. Se volete staccarle, dovete tagliarle e tirarle lateralmente. Potete reperire fascette aggiuntive nel internet shop della STMZ o nei negozi spcializzati.

Con delle forbici tagliate la parte in eccesso delle fascette.

Per estendere la funzionalità del petpointer, da tempo in tempo mettiamo a disposizione un’attualizzazione software dell’apparecchio.

È disponibile un update, questo viene dimostrato per l’apparecchio corrispondente sulla pagina iniziale dell’amministrazione.

Informazioni dettagliate sull’update, suggerimenti per l’installazione e un’introduzione passo per passo Le trova nell’amministrazione sulla pagina corrispondente d’informazione per l’update in questione.

Impostazioni

L’attivazione di un dispositivo attraverso il rilascio del "Wake-Up" dipende dalla rete mobile disponibile (2G). Se non è presente alcuna rete o è talmente debole che non possono essere inviati i dati, allora non può aver luogo nessuna attivazione.

Prendendo ciò in considerazione, il petpointer, in presenza di una richiesta di attivazione, cerca di attivare il dispositivo 3 volte in un arco di tempo di 9 minuti in tempi diversi. Nessuna attivazione può essere effettuata, quindi ciò sarà visualizzato all’utente sotto forma di messaggio informativo al momento della connessione.
Il dispositivo trasmette le posizioni GPS in base a una modalità temporale scelta dall’utente. Intervalli possibili: 5 minuti, 15 minuti, 30 minuti, 1 ora e 2 ore.

Un cambio di intervallo viene sempre attivato dopo il successivo contatto tra il petpointer e il server.

La relativa funzione (intervallo posizioni) si trova nel "Report di localizzazione". Se si fa clic sul tasto sinistro del mouse, viene visualizzata una finestra dove è possibile modificare l’intervallo.
Se il momento del contatto successivo si trova nel passato, significa che il petpointer non è più stato in grado di contattare il server da quel momento in pai. Questo può essere dovuto a un’assenza di collegamento GSM oppure alla batteria scarica.

È tuttavia possibile che il simbolo della batteria indichi ancora la presenza di corrente. Questo perché neanche il simbolo ha più potuto essere aggiornato.
La relativa funzione si trova nelle "Impostazioni".

In caso di mal funzionamento del petpointer, è possibile resettare l’apparecchio. Esistono 2 possibilità di resettaggio.

L’apparecchio è disponibile
Rimuovere la batteria dal petpointer e attendere 1 minuto prima di reinserirla. L’interruzione di corrente causa il resettaggio. Quest’ultimo può durare fino a 15 minuti.

L’apparecchio non è disponibile
Cliccando su “impostazioni” è possibile richiedere il resettaggio dell’apparecchio (avverrà al prossimo contatto possibile tra il petpointer e il server).

Parallelamente, l’apparecchio cambierà automaticamente in modalità Full-Tracking e il resettaggio avrà inizio. Quest’ultimo ha una durata di pochi minuti, può però arrivare ad un tempo di attesa di 15 minuti. Controllare, dunque, durante il resettaggio, i segnali di posizione sulla mappa. Non appena tali segnali risultano nuovamente corretti, è possibile reimpostare l’intervallo desiderato.

Segnale di posizione: Durante il resettagio è possibile che l’apparecchio invii dei segnali di posizione errati.
La condizione della batteria e le informazioni sul geofencing vengono inviate tramite e-mail, ma è anche possibile bloccare tali messaggi.

Sul lato sinistro dello schermo si trova una barra verticale nera. Nelle "Impostazioni" è possibile attivare e disattivare le notifiche.
Nell’account è possibile apporre su ogni petpointer una scritta personalizzata e una foto. Sul lato sinistro dello schermo si trova una barra verticale nera. Nelle "Impostazioni" è possibile modificare il nome dell’animale.
Il link "Carica foto", anch’esso nella barra nera a sinistra, collega alla relativa pagina.

Se si preme il pulsante verde (sopra lo schermo), si arriva alle directory del proprio computer. Da lì è possibile selezionare la relativa foto, che deve avere un formato .jpg.

Una volta caricata, la foto viene visualizzata nella sezione principale. Allo stesso modo, l’area di visualizzazione circolare a destra viene aggiornata con la relativa inquadratura.

Spostate i margini di selezione per la scelta del cerchio finché l’inquadratura che desiderate viene mostrata all’interno di esso. I punti agli angoli della selezione consentono anche di ingrandire/rimpicciolire l’area. Salvate la vostra scelta.
Il geofence è un recinto virtuale. Se viene superato, viene generata la relativa notifica, che può essere bloccata nelle "Impostazioni".

L’intera sezione si trova sul "pannello di controllo" del relativo animale, al di sotto della mappa. Qui vengono visualizzati, in modo sintetico, tutti i dati rilevanti per il geofence.

Facendo clic sul pulsante "Attiva geofence", viene visualizzata una nuova pagina per creare questo recinto.

Seguire i dati di seguito riportati per creare un recinto virtuale di questo tipo.

Mappe / Rappresentazione delle posizioni

Gli apparecchi GPS negli immobili oppure in condizione di tempo cattive in talune circostanze non riescono a localizzare delle posizioni. Per avere comunque un punto di riferimento dove l’animale si può trovare, viene localizzata la posizione dell’antenna mobile (punti di localizzazione GSM).

Sotto queste condizioni il petpointer prova durante molti minuti di localizzare una posizione GPS.

I punti di localizzazione GSM non vengono segnati sulla carta, dato che hanno spesso grandi deviazioni. Per questo i punti di localizzazione GSM servono solo all’orientamento generale. I punti di localizzazione GSM si vedono solo nel corso (specificazione coordinate).
A volte è vantaggioso visualizzare soltanto l’ultima posizione.

Il relativo simbolo (mirino) si trova sulla parte sinistra della mappa. Se si fa clic con il tasto sinistro del mouse viene visualizzata l’ultima posizione nota.
In linea di principio vengono sempre salvate le posizioni degli ultimi 10 giorni, ed è sempre possibile effettuare una ricerca.

Nel "Report di localizzazione" si trova la scheda "Mappa". Sotto di essa sono riportati una selezione degli ultimi 10 giorni e gli intervalli di tempo di ogni giorno. Selezionare il periodo desiderato e premere il pulsante destro adiacente (con 2 frecce) per aggiornare i dati.
Alcune mappe possono essere salvate a tempo indeterminato.

La relativa scheda (Mappe proprie) si trova nel "Report di localizzazione". Per salvare una mappa a tempo indeterminato, fate clic sul pulsante blu "Salva mappa". Un messaggio conferma l’avvenuto salvataggio.

Le mappe salvate possono essere nuovamente visualizzate tramite il pulsante "Ricerca" ed è anche possibile impostare singolarmente la relativa rappresentazione delle posizioni.
Le posizioni possono essere rappresentate in modo differente, come posizioni singole, percorso o andamento animato.

Il pulsante "Seleziona rappresentazione" si trova nel "Report di localizzazione" nella sezione di impostazione delle mappe (a destra vicino alla mappa). Se si fa clic con il tasto sinistro del mouse si apre la relativa selezione.
La visualizzazione cartografica può essere ingrandita o rimpicciolita a seconda delle esigenze.

Sul lato sinistro della mappa si trovano i relativi simboli.
  • +/- è una semplice funzione di zoom con cui si può modificare gradualmente la mappa.
  • Il quadrato significa che la mappa viene visualizzata a schermo intero. Il tasto ESC consente di tornare indietro.
  • Il mirino significa che la mappa è stata ingrandita al massimo e si deve visualizzare soltanto l’ultima posizione nota.
Le mappe possono essere rappresentate in modi diversi. Sono disponibili tre visualizzazioni cartografiche: due mappe stradali e una vista a volo d’uccello.

Sulla mappa, nell’angolo superiore destro, si trova il simbolo di elementi impilati in una casellina bianca. Se si fa clic con il tasto sinistro del mouse si apre la relativa selezione.

Tasse di servizio

Fondamentalmente solo le tasse di servizio di meno di un anno devono essere disdette. Contratti di più di anno non vengono prolungati automaticamente e si concludono senza un prolungamento corrispondente. Una disdetta non è né necessaria né possibile.

I contratti di meno di un anno vengono prolungati automaticamente e devono, se si desidera, essere disdetti. Se un conteggio ripetitivo viene fermato, allora l’abbonamento finisce nell’ultimo giorno del periodo calcolato. La disdetta può essere trasmessa fino a 24 ore prima del rinnovamento.

Questa opzione “Fermare un prolungamento automatico” si trova nella parte “tasse di servizio” sotto alla carta sul dashboard.

Per favore segua il percorso. Sulla prossima pagina appare la data del prossimo termine. Per favore confermi qui lo stop con click sul bottone “Fermare conteggio”.
La durata del servizio può essere cambiata e/oppure prolungata. La zona “Tasse di servizio” si trova sul dashboard sotto la carta.

Con un click sul bottone “Prolungamento/cambiare” entra nella prossima pagina, nella quale è a disposizione la scelta sulla durata.

Prima del click sul corrispondente bottone “comprare” della propria durata deve scegliere il modo di pagamento desiderato e confermare di aver letto e accettato pienamente le condizioni generali commerciali.

Secondo alla scelta del modo di pagamento, Lei viene inoltrato sulla pagina corrispondente dell’istituto.
In ogni momento è possibile guardare tutti i pagamenti versati sulle tasse di servizi.

Il link corrispondente “Fatture” lo trova nella zona “Tasse di servizio” sotto la carta sul dashboard.
Il contraente per la distribuzione delle tasse di servizio viene determinato secondo il paese di registrazione. Il relativo partner contrattuale viene corrispondentemente riportato in fattura.

Partner contrattuale Paese registrato
Maploc (Schweiz) AG Svizzera, Liechtenstein
Maploc (Central Europe) AG Unione Europea, Norvegia, Sudafrica, Jersey, Guernsey
Maploc (USA & Canada) AG Stati Uniti d'America, Canada, Sudamerica, Messico

Aspetti generali

Tutti i dati utente salvati possono sempre essere visualizzati e modificati. È importante che venga sempre salvato un indirizzo e-mail valido, altrimenti il sistema non può funzionare correttamente.

L’accesso ai dati utente si trova nell’angolo superiore destro dello schermo, dove viene visualizzato un relativo simbolo con il nome, che consente di accedere ai dati utente. Qui è possibile modificare la password.
Per gestire più petpointer nel proprio account, nel momento in cui si registra il 2° dispositivo occorre selezionare il pulsante "Sono già cliente e possiedo una login" e quindi immettere i propri dati di accesso. In questo modo il nuovo dispositivo viene assegnato all’account esistente.

Nella sezione di gestione, tutti gli animali vengono predisposti per essere selezionati in "Scegli dispositivo" (selezione nella primissima riga bianca).
In linea generale su un conto possono essere amministrati una quantità a volontà di animali. In caso di molti petpointer le consigliamo di amministrarli in diversi conti (Logins) al massimo 5 petpointer.
Si un apparecchio è difettoso e deve’ essere cambiato, l’abbonamento di comunicazione può essere trasferito sul nuovo petpointer.
  1. Cliccare su „Registrazione & Login“ sul nostro sito Internet.
  2. Inserire il numerò di serie del petpointer di sostituzione nella casella „Registrazione del dispositivo“
  3. Scegliere „Sono già cliente e ho un login“
  4. Inserire vostri dati nel login
  5. Scegliere nella zona dell’abbonamento di comunicazione „Apparecchio sostitutivo“ (sotto la carta)
  6. Scegliere il numero del petpointer che si deve cambiare.
  7. Controllare ancora una volta il numerò del petpointer difettoso e del apparecchio sostitutivo
  8. Scegliere „Si, ho capito tutti dati e vorrei registrare l’ apparecchio sostitutivo“
  9. Terminare il processo con „Salvare“
Cosi i dati sono trasmessi sul nuovo petpointer (incluso l’Abbonamento). L’apparecchio vecchio non si può più utilizzare è sarà eliminato del vostro account.

Per favore nota bene, che il processo è irreversibile!
Si perde un petpointer allora si cerca considerando la sua ultima posizione. Non viene ritrovato, si possono senza problemi trasferire le tasse di servizio già pagate su un nuovo apparecchio.

Domande e risposte

Informazioni sul dispositivo

Il petpointer è l’apparecchio GPS più piccolo e leggero al momento sul mercato. Ha una lunghezza di 5.8 cm, una larghezza di 2.3 cm e un’altezza di 1.0 cm e pesa solamente 27 grammi.
Petpointer: Se Lei carica la batteria sul GPS (petpointer, apparecchio grigio), appare la luce LED rossa. Al momento che la batteria è caricata completamente, la luce rossa si spegne. Allora Lei sa che la batteria è completamente carica. Il lampeggiare verde del petpointer non ha niente a che fare con il caricamento!

Caricatore: Durante il tempo di caricamento della batteria una luce rossa LED si accende al caricatore (rosso) esterno. Al momento che la luce cambia a verde la batteria è completamente caricata.
In linea di principio si intende proteggere l’animale da un carico eccessivo di raggi. Per questo motivo il dispositivo, se non deve immediatamente indicare la posizione o inviarla al server, si trova in una modalità di quiete molto bassa, cioè è praticamente spento.

Per determinare la posizione e trasmettere successivamente i dati al server, il dispositivo viene brevemente "risvegliato" dall’utente a intervalli fissi. Successivamente il dispositivo viene nuovamente impostato nella modalità di sonno profondo.

A causa di questa specifica non è possibile impostare proattivamente il dispositivo dalla modalità di quiete, ad esempio per fare una ricerca sulla posizione attuale.

Tutte le impostazioni di configurazione vengono così trasmesse al dispositivo soltanto quando esso scambia dati con il server di comunicazione a intervalli definiti.
Il petpointer impiega le più moderne tecnologie disponibili, sia in fatto di localizzazione che di trasmissione dei dati, assicurando una precisione finora mai raggiunta, nonché la possibilità di impiegare il dispositivo in 220 Paesi senza alcun costo aggiuntivo per il roaming.

Le sofisticate tecnologie impiegate consentono inoltre di ridurre al minimo le dimensioni del dispositivo. Il petpointer è attualmente il più piccolo tracker per animali domestici esistente al mondo.

Il petpointer può essere fissato con grande facilità a tutti i comuni collari. Per tale motivo, non necessita di alcuna fase di adattamento, né per l’animale né per il suo padrone. La sostituzione della batteria è semplicissima e può essere effettuata senza togliere il collare all’animale.
No, il petpointer lavora con Openstreetmap, un fornitore internazionale di mappe indipendente.
L’apparecchio è coperto in linea di massima da una garanzia di 24 mesi a partire dalla data d’acquisto.
Il petpointer si avvale di un chip di navigazione, che lavora con 3 sistemi satellitari (GPS, Galileo, GLONAS). La precisione teorica secondo il produttore del chip si attesta tra i +/- 2 metri rispetto all’ubicazione effettiva. Questo valore però può essere raggiunto solamente nelle condizioni più ottimali e dipende in parte ampiamente da fattori esterni come le condizioni meteo, i riflessi degli edifici o delle pareti di casa.
In generale, il petpointer è destinato al Paese in cui è stato acquistato. Petpointer trasmette i dati relativi alla posizione grazie alla rete 2G, attiva in oltre 200 Paesi. Grazie a questa comoda funzione, il petpointer continua a garantire una perfetta funzionalità anche durante le vacanze. È tuttavia necessario considerare che, poiché la rete 2G non è presente in maniera capillare su tutto il territorio, sarebbe auspicabile verificare preventivamente l’effettiva copertura di rete nella zona di utilizzo desiderata.
Il provider dell’utente di per sé è irrilevante, perché il petpointer salva i propri dati su un server. Questo trasferimento di dati avviene tramite rete di tecnologia mobile e tecnologia machine-to-machine (M2M), di competenza della Swisscom. All’estero vengono di volta in volta usati i provider locali. Queste informazioni possono poi essere richiamate dal server in ogni momento, tramite smartphone, laptop o PC. Il provider utilizzato è assolutamente irrilevante.
La qualità è un obbligo. Per questo motivo il petpointer è stato sviluppato in Svizzera in collaborazione con la Centrale svizzera animali smarriti, da specialisti in localizzazione satellitare delle università di primo ordine e da ingegneri del settore orologiero.

Oltre la ricerca e lo sviluppo del p.p., anche la produzione avviene in Svizzera.

La comunicazione tra il petpointer e il server viene, inoltre, garantita dal principale provider della Svizzera: Swisscom.
Il petpointer è costruito in modo tale da disattivarsi quando non invia informazioni. Nessuna trasmissione, niente standby, quiete assoluta. Quando serve, il dispositivo viene riattivato da un piccolo orologio interno. All’attivazione, il petpointer rileva la propria posizione geografica e la comunica alla centrale. In questo preciso momento, è possibile trasmettere al petpointer nuove istruzioni relative alla frequenza con cui deve essere determinata la posizione. Tali istruzioni vengono precedentemente depositate in una sorta di "casella postale". Non appena tale "casella postale" viene svuotata, e le istruzioni sono state applicate, l’apparecchio torna a disattivarsi.

Si è scelto di sfruttare questo procedimento proprio per ridurre al minimo i possibili disturbi a carico dell’animale. L’influenza della trasmissione delle informazioni è paragonabile a quella di una telefonata con il cellulare.

Poiché è tuttavia noto che le lunghe telefonate non sono assolutamente salutari neanche per noi esseri umani, è consigliabile impostare il rilevamento della posizione dell’animale ogni una o due ore circa. La comunicazione delle informazioni ha una durata di soli pochi secondi.

Se inizialmente un tracking intensivo può essere sensato, in quanto consente di conoscere i percorsi abituali dell’animale, esso è sconsigliabile a lungo termine, vale a dire per diversi giorni. Per questo motivo, il cosiddetto "Full tracking" e la localizzazione ogni 15 minuti hanno un limite di tempo.
Il petpointer è idoneo per essere impiegato con cani e gatti di ogni tipo.

Acquisto

Il petpointer è disponibile sia online, sia presso i rivenditori specializzati. Informatevi anche sulla pagina "Shop" sulle attuali opportunità di acquisto nel vostro Paese.

In Svizzera il petpointer può essere acquistato online (www.stmzshop.ch), presso i rivenditori specializzati e in tutti gli shop Swisscom.
I prezzi per il petpointer possono essere condizionati dalla peculiarità locale come infine variare a causa di diverse dogane e tasse sul valore aggiunto.
Le localizzazioni del suo animale vengono amministrate su petpointer.ch, così può richiederle online con un pc, laptop oppure smartphone.

Questa trasmissione di posizione (apparecchio al centro amministrazione dati) causa dei costi mobile, i quali vengono coperti dalle tasse di servizio mensili. Per ogni petpointer deve essere pagata una propria tasse di servizio.

Queste tasse di servizio mensili coprono tutti i costi per la trasmissione dei dati da un petpointer al server/amministrazione dati – in territorio nazionale e all’estero. All’estero Lei non avrà altre tasse roaming. Questa trasmissione dati funziona il oltre 220 paesi, così anche in tutta l’Europa.

Se Lei chiama le localizzazioni via app oppure via petpointer.ch dal server su una rete mobile, allora normalmente si pagano i costi del mobile per accedere su internet.
I prezzi dipendono dai paesi. Questo infine è dovuto dalle diverse condizioni dei fornitori mobile con i quali collaboriamo nel paese relativo.

Nella Svizzera il prezzo mensile è a partire da CHF 4.95, nella CE da € 3.95 (Stato il 29.09.2016). Si informi sul nostro sito internet per i prezzi attuali.
Il contraente per la distribuzione delle tasse di servizio viene determinato secondo il paese di registrazione. Il relativo partner contrattuale viene corrispondentemente riportato in fattura.

Partner contrattuale Paese registrato
Maploc (Schweiz) AG Svizzera, Liechtenstein
Maploc (Central Europe) AG Unione Europea, Norvegia, Sudafrica, Jersey, Guernsey
Maploc (USA & Canada) AG Stati Uniti d'America, Canada, Sudamerica, Messico

Aspetti generali

La possibilità o meno di restituire un prodotto dipende dalle Condizioni generali di contratto del rispettivo rivenditore. In linea di principio, tuttavia, non è possibile restituire confezioni aperte.

Il motivo è che ogni dispositivo è contrassegnato da un numero di riconoscimento confidenziale. Che viene indicato al momento della registrazione. Non è possibile modificare questo numero. Se una confezione è aperta, sia il numero che il relativo petpointer sono assegnati in via definitiva. Per motivi legati di tutela dei dati. Non è possibile assegnare nuovamente il numero.
I collari per gatti possono trasformarsi in autentiche trappole e la chiusura di sicurezza è fondamentale. Per evitare il pericolo di strangolamento e la possibilità che l’animale resti impigliato nel collare con le zampe anteriori, alcuni anni fa, la Centrale svizzera per gli animali smarriti STMZ ha fatto progettare un apposito collare di sicurezza sviluppando co stantemente. Ad oggi, rimane l'unico nel suo genere.

In collaborazione con un team di ingegneri del settore orologiero e medici veterinari, è stato sviluppato un collare la cui chiusura può essere regolata in base alle caratteristiche dell’animale, come per gli attacchi da sci. Il collare è concepito in modo tale da sganciarsi sia in lunghezza, che di lato, e può essere regolato esattamente su una forza di sganciamento di 200 grammi. Il collare è stato testato dall’EPFL (Politecnico Federale di Losanna). La sua concezione speciale consente al Cat-life di prevenire gli incidenti gravi. Visualizza programma TV
Molte persone si chiedono se impiantare nell’animale un microchip sottocutaneo dotato di funzioni analoghe non sarebbe una scelta più pratica. Ciò non è tuttavia possibile per diverse ragioni.

La tecnologia che consente la localizzazione dell’animale, e la conseguente trasmissione dei dati, occupa (ancora) troppo spazio. Nonostante il petpointer impieghi i più piccoli componenti elettronici esistenti al mondo, il suo ingombro è ancora di ca. 14 cm2!

La tecnologia di localizzazione e trasmissione della posizione alla centrale richiede energia. Gli accumulatori necessari al funzionamento del prodotto sono ancora troppo grandi e pertanto non idonei a essere impiantati. Inoltre, la fonte di energia deve essere regolarmente ricaricata.